Young woman with acne skin in red aim.
Aprile 20, 2022 by admin 1 Comment

Acne e punti neri: cause, sintomi e rimedi

La pelle impura è una condizione della pelle dettata soprattutto da squilibri ormonali, per questo le impurità della pelle tendono a manifestarsi soprattutto in particolari periodi della vita come l’adolescenza o la gravidanza perché le ghiandole sebacee subiscono un’alterazione del funzionamento causata appunto dagli scompensi ormonali.

È anche vero che le impurità della pelle possono essere causate da fattori esterni quali soprattutto una scarsa pulizia del viso. La detersione quotidiana è fondamentale per prevenire la comparsa di brufoli, foruncoli e punti neri e, nel caso delle donne che utilizzano quotidianamente il make-up, è ancora più importante detergere il viso quotidianamente ed eliminare ogni traccia di trucco prima di andare a dormire, il make-up infatti ostruisce i pori della pelle inducendo la formazione di impurità.

Ultimo, ma certo non meno importante, sono le abitudini alimentari: mangiare sano e seguire una dieta varia è importante per il benessere della pelle, troppi grassi e zuccheri non fanno bene e possono causare la comparsa di acne e punti neri.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Parliamo di acne

L’acne si manifesta soprattutto sul viso e in alcuni casi nella zona del dorso e del torace portando alla comparsa di punti neri che col tempo degenerano fino a tramutarsi in brufoli, pustole e papule.

I brufoli si formano quando il sebo in eccesso non riesce a fuoriuscire e i follicoli si ostruiscono, favorendo così l’accumulo di sostanze nocive quali batteri e cellule morte che, se non vengono espulse dall’organismo, portano al manifestarsi di infezioni.

Tra le diverse sostanze che possono restare intrappolate nei follicoli vi è anche un batterio chiamato Propionibacterium acnes, che prolifera eccessivamente quando il sebo si accumula, dando così origine alle prime manifestazioni infiammatorie che risultano sulla superficie della pelle sotto forma di brufoli e pustole.  Nei casi più gravi questo batterio porta alla formazione di cisti e noduli.

Normalmente il sebo prodotto dalle ghiandole sebacee forma un substrato liquido sulla pelle che serve e proteggere la cute da batteri e parassiti, nei soggetti predisposti all’acne però, le ghiandole sebacee mostrano un’attività anomala, causata da alcuni scompensi ormonali, che porta a un’eccessiva produzione di sebo detta seborrea.

Parliamo di punti neri

La pelle impura, comunemente caratterizzata dalla presenza di punti neri, foruncoli e brufoli può essere causata da diversi fattori, ma vediamo esattamente cosa sono le impurità della pelle.

I punti neri, conosciuti anche come comedoni aperti, sono formazioni di colore nero o marrone che si sviluppano sulla superficie della pelle di particolari zone del viso e del corpo colpendo soprattutto naso, mento, fronte e schiena.

Queste formazioni nascono dai comedoni chiusi, ovvero i punti bianchi, che si aprono per espellere il sebo dai follicoli piliferi. Il sebo è un liquido prodotto dall’organismo per assolvere a diverse funzioni e viene generato dalle ghiandole sebacee, ovvero delle ghiandole molto piccole situate nel derma.

Quando il sebo viene portato in superficie dall’apertura dei comedoni, tende a cambiare il suo colore naturale diventando scuro e dando origine ai punti neri. Questo tipo di impurità della pelle è un’eruzione acneiforme, si può infatti dire che i punti neri precedono la comparsa dell’acne poiché col passare del tempo e in conseguenza ad un’infiammazione causata da batteri, possono dare origine ai foruncoli e alle pustole tipiche dell’acne.

Dermatologia e acne

Il miglior alleato per la lotta all’acne è sicuramente il dermatologo! Grazie ad un attento esame il dermatologo può infatti individuare la terapia più efficace per ciascun paziente, non dimentichiamo infatti che l’acne è a tutti gli effetti considerata una dermatosi infiammatoria della pelle e come tale va affrontata e curata.

 

Contattaci per maggiori informazioni o prenota un appuntamento direttamente online.

Portrait Of Senior Friends Hiking In Countryside
Aprile 7, 2022 by admin 0 Comments

Come l’igiene orale influenza la salute a 360°

Forse non tutti sanno che mantenere una corretta igiene orale quotidiana non è importante solo per la salute di denti, bocca e gengive ma per mantenere il corpo in salute a 360°; diversi studi dimostrano infatti che quel che accade nella nostra bocca può influenzare il benessere e il funzionamento di diversi organi, scopriamo quali.

Una buona igiene orale per mantenere il corpo in salute

Quado si parla di salute della bocca e di igiene orale non si fa riferimento solo all’aspetto visibile ed estetico come per esempio i denti bianchi e le gengive sane ma si prende in considerazione la salute in generale: le patologie che hanno origine nel cavo orale possono influenzare il benessere della persona su diversi livelli, basti pensare per esempio alle conseguenze dell’alitosi che non si limita solo ad influenzare la bocca ma porta a provare emozioni negative quali imbarazzo e vergogna che a loro volta possono sfociare in disagi psicologici più profondi.

Le correlazioni tra la salute della bocca e la salute in generale

Salute della bocca e salute del corpo vanno di pari passo, vi sono infatti patologie a carico del cavo orale che hanno conseguenze su altri organi del corpo o che ne influenzano il benessere: la parodontite  o malattia parodontale, può causare uno stato infiammatorio a carico di tutto l’organismo che a sua volta può causare problemi cardiocircolatori, infezioni polmonari e cerebrali e influenzare il diabete, così come il diabete aumenta il rischio di parodontite. Queste connessioni sono molto strette e supportate da numerosi studi scientifici che hanno dimostrato anche la correlazione tra salute della bocca e infiammazioni intestinali: le malattie infiammatorie a carico dell’intestino possono manifestare sintomi a carico del cavo orale quali ad esempio carie, iperplasia gengivale e ulcere aftose.

Gli studi dimostrano infine la stretta correlazione tra i fattori di rischio di malattie cardiovascolari e malattie della bocca per questo, al fine di mantenere un buono stato di salute di bocca e corpo bisogna adottare specifici accorgimenti: scegliere innanzi tutto una dieta sana a base di verdura e frutta fresca, limitare il consumo di alcolici, smettere di fumare e prendersi cura della propria bocca scrupolosamente, ogni giorno.

Mantenere la bocca in salute significa mantenere la salute generale.

Gli esperti di Clinica Marciano sono a disposizione per un consulto, contattaci subito per eseguire uno screening dello stato di salute della tua bocca.